header pns sito

La Psico Neuroenergetica® studia l’interazione
tra la psiche, il cervello, i computer e le energie sottili.

L’esposizione eccessiva alle informazioni digitali e l’uso continuo di schermi “touch”
può provocare l’alterazione della salute, la sconnessione psichica,
la congestione pranica dell’Aura e dei Chakra,
favorendo problemi di salute e alterando la relazione tra energie sottili e Natura.

[divider style=’centered’]

Ho ideato la Psico Neuronergetica
per studiare le numerose implicazioni che esistono
tra anima, cervello, salute ed energia vitale.

I miei primi studi risalgono al 2001
e all’epoca il progetto si chiamava Neuroenergetica Vibrazionale.
Avevo iniziato a scrivere un libro, che però non ho concluso.
Successivamente mi sono reso conto che questo termine era riduttivo.
Prendeva in considerazione l’aspetto neuronale del cervello e le energie ambientali
che si esprimono attraverso livelli di vibrazione.
Mancava però un elemento fondamentale.

L’anima.

Cioè la psichè come la intendeva Socrate.
Il soffio vitale che entra con il primo respiro e ci abbandona con l’ultimo,
ma che è sempre eterno e ritorna innumerevoli volte.

Anche il termine Psicologia contiene il concetto di psiche,
ma gli psicologi sono diventati adoratori della mente e hanno dimenticato l’anima.
Quando uno psicologo chiede di partecipare ai miei corsi
faccio il possibile per allontanarlo.

Gli dico apertamente: “Non amo gli psicologi”.
Allora mi chiedono: “Come mai?”.
Gli rispondo che sono una categoria di presuntuosi,
si riempiono la testa di scienza e paroloni clinici
e non c’è spazio per altro.

Ci sono anche eccezioni, per carità.
Alcuni psicologi (soprattutto donne)
sono illuminati dalla voglia di andare oltre la mente.
Ma sono pochi.

Quindi i miei studi hanno preso forma definitiva
con il termine di Psico Neuroenergetica.
C’è l’anima, la mente (cioè la psiche degli psicologi), l’energia sotto ogni forma (anche eterica)
e l’interazione tra cervello fisico e computer (entrambi programmabili).

buddha di luce

La Psico Neuroenergetica è un percorso preliminare
per la via dell’Avatar.

Questo percorso è riservato a pochissimi.
Il mio concetto di Avatar (termine molto usato nel mondo digitale)
è quello originario sanscrito.
E cioè: “la discesa in terra del divino nei momenti di buio“.

Nella Bhagavadgita è scritto:

«Così ogni volta che l’ordine del Dharma viene a mancare
e il disordine avanza, io stesso produco me stesso,
per proteggere i buoni e distruggere i malvagi,
per ristabilire l’ordine, di era in era, io nasco».

Viviamo un’epoca in cui prevale il grande incantesimo degli schermi
e la confusione interiore, il disordine, la voglia di distruzione
sono ampiamente diffusi.
Viviamo un’epoca in cui abbiamo dimenticato la divinità interiore.
L’anima è il vero Avatar.

Quindi la Psico Neuroenergetica è un percorso di formazione preliminare
per studiare e approfondire le interazioni tra noi stessi
la tecnologia digitale, i campi elettromagnetici e le energie sottili.

A conclusione, chi vorrà, può andare oltre.

(Enzo Di Frenna)

Alcuni argomenti trattati nei corsi  di Psico Neuro energetica

Principi introduttivi della Psico Neuroenergetica (PNE)
Il Prana (energia eterica vitale) che scorre in ogni cosa.
Aura vitale e Chakra (i centri di energia), cosa sono e come funzionano.
Sentire l’energia con le mani: l’Hand Scanning.

I campi di energia eterica che circondano ogni cosa in Natura
Dispositivi digitali e congestioni praniche (alterazioni sottili).
Cellulari, campi Elettromagnetici e cancro al cervello (sentenza Cassazione 2012)
Tecnostress e Internet Dipendenza (iad), le nuove malattie professionali.
Social network mania e sconnessione dalla realtà.
Eccesso di informazioni digitali, alterazione psichica, stanchezza e perdita di vitalità.
Mass media, energie sottili e medianità: i rischi in agguato (da evitare)
Internet e le congestioni energetiche nocive (forme pensiero).
Tecniche di Riconnessione Psicoenergetica e pulizia eterica.

COSA DICE CHI HA PARTECIPATO  –

[thrive_testimonial name=”Giovanni De Baggis” company=”www.studiodbg.com” image=”]«Il corso di PNE è stata una bellissima esperienza. Ammetto che inizialmente ero scettico, ma sono stato smentito dai fatti. Inizialmente non riuscivo a percepire le energie sottili, ma non mi sono scoraggiato. Alla fine ci sono riuscito e ho scoperto che esiste un mondo oltre il visibile. È stata una scoperta! In effetti, ho compreso che ogni cosa ha un campo energetico e le nuove tecnologie influiscono sulla nostra vita anche da questo punto di vista. Oggi si parla spesso che siamo interconnessi in una ‘rete globale’, ma dimentichiamo che ciò è possibile proprio grazie al concetto di energia. Questo corso favorisce la comprensione e l’esperienza delle energia sottili, ed apre negli individui una nuova visione della vita personale. Siamo tutti immersi in una rete di energie, che influenzano in modo profondo la nostra esistenza sulla Terra»[/thrive_testimonial]