Benvenuto sulla mia nave digitale. Sono uno scrittore, giornalista e formatore. Da oltre 30 anni mi occupo di infolavoro senza TecnoStress e oggi insegno a lavorare con le informazioni digitali senza ammalarsi di sovraccarico cerebrale che causa gravi rischi per la salute.

La dipendenza dalle nuove tecnologie nasconde in realtà un problema spirituale che coinvolge direttamente la nostra anima incarnata. Questo approccio più profondo del problema lo affronto attraverso la mia rivista teosofica “AVATARA Dinkar“, analizzando il ruolo “esoterico” degli schermi nella Nuova Era Digitale.

Siamo tutti navigatori nell’oceano di informazioni che pulsano in questo Universo. La rete Internet è solo una metafora di un’oceano ben più grande, ma oggi la quantità di informazioni digitali che ogni giorno raggiunge il cervello ha raggiunto livelli patologici. Lavorare con informazioni  è diventato rischioso. Ci si può ammalare: TecnoStress, Internet Dipendenza, Videodipendenza, Social Network mania sono solo alcuni dei rischi che possono massacrare la tua salute, con sintomi anche gravi come l’insonnia, l’ipertensione, l’ansia costante, il mal di testa feroce, la stanchezza che non passa mai, i disturbi da stress che massacrano l’apparato grastrointestinale, fino ad arrivare agli attacchi di panico e ala depressione. Lavorare con il flusso immenso di informazioni che  gestisci con decine di apparecchi digitali, significa rischiare di andare alla deriva nell’oceano digitale. Se anche tu lavori con un computer e un cellulare, sai bene di cosa sto parlando. Allo stesso tempo, il concetto di informazione per me è molto più ampio ed esoterico: informazioni sono anche le frequenze energetiche e praniche che immettiamo nel corpo attraverso il cibo, i colori, i suoni, le emozioni, i pensieri.

La sezione exoterica  del BLOG è accessibile a tutti e fornisce consigli, tecniche e segreti per lavorare e guadagnare con la scrittura, i libri, le informazioni e l’infomarketing, ma senza cadere nella trappola della dipendenza digitale e prevenire i rischi alla salute nell’infolavoro.

La sezione esoterica del BLOG è un’area riservata in cui puoi registrarti e qui pubblico storie e contenuti extra sull’esoterismo dell’informazione e i veri motivi per cui sono nati tv e computer, insieme alle cause principali e profonde dell’incantesimo degli schermi, le mappe evolutive dell’individuo nell’era digitale, e soprattutto troverai contenuti speciali e la mia rivista AVATARA Dinkar che affronta in chiave teosofica la realtà digitale.  Questa sezione è come il veliero magico che descrivo nel mio libro fantasy “Atmo Dinkar e il segreto del tesoro interiore” da cui è tratta l’immagine che vedi sopra nel cerchio. La fantasia e la creatività sono antidoti potenti. Anche il movimento, il respiro, la meditazione, la sana alimentazione possono aiutarti. Se dunque non vuoi essere travolto dallo tsunami  digitale che stordisce  la mente e offusca la luce della tua Anima, puoi salire a bordo della mia nave nascosta e bere un sorso di consapevolezza con me 🙂

Lavorare con la scrittura, i libri, le informazioni, ma senza ammalarsi di TecnoStress.

Se anche tu non vuoi affogare nella società degli schermi e ammalarti di TecnoStress, Sovraccarico informativo e Videodipendenza allora sei nel posto giusto. Se vuoi lavorare con Internet e guadagnare sfruttando le “crepe del potere” allora qui troverai le più importanti tecniche per scrivere, comunicare, gestire un blog, parlare in pubblico, usare Internet e i social network per trovare clienti, e quindi guadagnare senza ammalarti. Nel mio BLOG troverai altri argomenti interessanti che riguardano il lavoro (o meglio, l’infolavoro) nell’era digitale, Ti rivelerò le migliori strategie per sopravvivere dignitosamente al piano malefico di distruzione del lavoro da parte di oligarchie neoaristcratoche, finanziarie, sovranazionali e massoniche. Infatti per me parlare di lavoro in questo momento storico è un atto rivoluzionario,.

Lottiamo insieme per scrivere una Storia che difende la vita e il pianeta Terra.

Stanno distruggendo la Terra con l’ingegneria finanziaria degli schermi e le oligarchie vogliono controllano ogni cosa. Stanno divorando le risorse del pianeta con le banche d’affari e indebitano i popoli con un clic digitale. Ora vogliono anche il controllo delle menti e useranno la microtecnologia nel modo peggiore. Bisogna lottare per impedire questo delitto karmico che porterà solo sofferenza a tutti.

Io cerco bellezza e buona energia. Cerco silenzio, calma, meditazione. Non sempre è possibile in questo mondo tossico. Ma bisogna lottare ogni giorno per conquistare questi momenti di spazio sacro, che nutrono la nostra Anima. Allo stesso tempo, tu e io dobbiamo sopravvivere e dunque lavorare e guadagnare. Oggi quasi tutte le professioni prevedono l’uso di computer, cellulari, tablet, software, tool, social media, informazioni.  Siamo diventati tutti infolavoratori.

Spero dunque di esserti di aiuto in questo viaggio che abbiamo in comune sulla Terra.

Enzo Di Frenna
Dal 1996 il primo formatore per la prevenzione
del rischio TecnoStress nell’infolavoro.
Presidente di Netdipendenza Onlus
direttore della Scuola di formazione PND
(Sede Territoriale e Centro di Alta Formazione A.I.F.e.S.)

Approfondisci il mio viaggio personale

PERCORSO INTERIORE

Fin da ragazzo mi sono interessato ai misteri dell’anima e a 20 anni ho avuto le prime percezioni extrasensoriali spontanee. Mi capitò di “vedere” alcune persone dietro una porta chiusa. Poi nel 2003 ho incontrato Master Choa e ho studiato Pranic Healing…

leggi di più

GIORNALISTA

Ho iniziato questo mestiere a 19 anni perché volevo imparare a scrivere. Sono iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti dal 1988. Ho lavorato con Indro Montanelli e pubblicato articoli anche su organi di stampa internazionale. Guarda il mio profilo professionale.

leggi di più

LA MIA ONLUS

Nel 2007 ho fondato Netdipendenza Onlus, la prima organizzazione europea che si occupa di prevenzione TecnoStress, VideoDipendenze, e Sovraccarico Informativo. Organizzo eventi, convegni, corsi. Pubblico libri e riviste sul benessere olistico.

leggi di più

LIBRI CHE HO SCRITTO

Il primo libro l’ho scritto a 26 anni. Era un’inchiesta giornalistica su un potente ministro italiano e un industriale del grano (poi arrestato). L’editoria è la mia passione e lavoro. Da molti anni sono anche un consulente editoriale. Ecco gli altri libri che ho scritto e pubblicato.

leggi di più

FORMATORE

Nel 2002 ho iniziato a fare il formatore per la prevenzione del TecnoStress, invitato da alcune organizzazioni ICT. Poi alcuni anni dopo è diventato un lavoro. Ho fondato la Scuola di formazione PND che eroga attestati validi ai sensi del D.lgs. 81-2008 (tutela salute e sicurezza sul lavoro) per formatori, Rspp, Aspp.

leggi di più

I MIEI VIDEO

Ho realizzato inchieste sul mio canale You Tube, ma non pensavo di ottenere migliaia di visualizzazioni. Mi sono occupato del potere ipnotico degli schermi, i falsi maestri, la pedagogia informativa per i minori. Poi ho fatto una lunga pausa. Ma presto tornerò a pubblicare video….

leggi di più

RASSEGNA STAMPA 

I principali mass media hanno citato le mie iniziative per prevenire Il TecnoStress e le VideoDipendenze  (ad esempio la Repubblica, Il Corriere della Sera, La Stampa, L’Espresso, Il Fatto Quotidiano, Il Sole 24 Ore, TG1, TG3, Ansa, Adn Kronos, ecc). Anche alcune prestigiose testate giornalistiche internazionali hanno citato le mie iniziative…

leggi di più

IL FATTO QUOTIDIANO

Dal 2011 ho una rubrica sul Fatto Quotidiano. Mi sono occupato di politica, banche d’affari voraci, internet marketing. Oggi scrivo di lavoro digitale e rischi professionali, con un focus speciale sul rischio TecnoStress nell’infolavoro, che coinvolge sopratutto i giornalisti e gli infomarketer che usano per ore Internet.

leggi di più

PASSIONE MUSICALE 

A 20 anni con un amico di scuola ho creato un gruppo musicale. Io suonavo la chitarra e cantavo. La mia è una grande passione. Ho studiato percussioni africane con Jack Tama, avoriano, percussionista di Alex Britti, Anna Oxa, e star internazionali. E oggi con il vecchio amico di scuola ed altri musicisti ho creato un progetto musicale…

leggi di più