preghiera e incantesimi

→ Spiritualità. Tecnologia & Incantesimi

La tecnologia può essere usata anche per veicolare incantesimi. Non è solo una metafora, ma un’esperienza che ho vissuto sulla mia pelle. Noi siamo connessi a ogni cosa e Internet è la metafora di questa Legge della Natura. Ogni persona trasferisce la sua impronta energetica a foto, oggetti, vestiti, ed oggi anche ai propri dispositivi digitali: computer, telefoni cellulari, tablet. Questi oggetti tecnologici possono essere attaccati dalle arti magiche. Nel libro “Il Dono di Orazio” racconto la mia storia e spiego come sia possibile cadere in questa trappola e come uscirne.

 Il dono di Orazio – Nel periodo mi occupavo di giornalismo investigativo e cronaca giudiziaria ho offerto il mio aiuto una ragazza per far luce su una oscura vicenda di intrecci finanziari, ma sono caduto in una trappola, subendo quattro attacchi di magia nera allo scopo di allontanarmi e impedire di far luce sul lucroso affare. Alcuni dei sortilegi furono inviati usando i moderni telefoni cellulari e Internet: è una novità nella storia millenaria della stregoneria. Così è iniziato il mio viaggio alla ricerca di “alleati della luce” per sopravvivere e spezzare le catene invisibili. Ho studiato le arti magiche per capire come si muove il nemico. E infine ho scoperto la forza della preghiera, che lo mi aiutato a diventare un sole più splendente, un’anima più connessa a Dio: un Atmo Dinkar. Questo libro è una promessa che ho fatto a uno di questi “alleati”, Orazio Lacerra, che ha avuto un ruolo determinante in questa battaglia contro demoni e maghi neri. Il libro racconta la storia di entrambi e raccoglie le testimonianze delle tante persone liberate da fatture e sortilegi grazie al “dono” che Orazio aveva ricevuto dalla Madonna di Lourdes.
Questo libro è una promessa che ho fatto a uno di questi “alleati”, Orazio Lacerra, che ha avuto un ruolo determinante in questa battaglia contro demoni e maghi neri. Il libro racconta la storia di entrambi e raccoglie le testimonianze delle tante persone liberate da fatture e sortilegi grazie al “dono” che Orazio aveva ricevuto dalla Madonna di Lourdes.

Acquista il libro